Matteo Cairoli aiming for successful start to ELMS season in France

Matteo Cairoli aiming for successful start to ELMS season in France
11 April, 2019 European Le Mans Series

Porsche Young Professional racer Matteo Cairoli heads this weekend to the Paul Ricard circuit for the opening round of the 2019 European Le Mans Series season, where the Italian has his sights on LMGTE category top spot.

The 22-year-old Como-based driver will share a Dempsey-Proton Racing's 911 RSR car with country fellow Riccardo Pera and German Christian Ried, who was his team mate two years ago. After finishing third in the Drivers' standings in 2018, Cairoli aims to clinch the title.

In France last year he just missed out on race victory by a mere 0.835 seconds. "I really can’t wait to be back at the Paul Ricard. I love this circuit, where the last year I finished second. With Christian and Riccardo we complete a new crew. I am very confident of securing class glory", Cairoli said.

After an unlucky 24H Daytona late last January and the FIA WEC race in Sebring, Cairoli starts his European campaign that incudes the ELMS, ADAC GT Masters and World Endurance Championship.

With more than 40 cars set to line-up on the grid action, the opening 4 Hours of the series promises to be a very closely fought challenge. The start will take place on Sunday at 12.30. First Practice session will be on Friday, followed on Saturday by Free Practice 2 and Qualifying.

The ELMS calendar consists of six rounds. After Le Castellet the series will head to the "home track" in Monza (12 May). The next rounds are Barcelona (21 July), Silverstone (31 August), Spa-Francorchamps (22 September) and Portimão (27 October).

 


 

ELMS - in Francia Matteo Cairoli al via della stagione con ambizioni importanti

Matteo Cairoli è pronto ad affrontare il primo appuntamento stagionale dell’European Le Mans Series. Il Porsche Young Professional driver ritorna in pista nella serie continentale questo weekend, sul circuito del Paul Ricard, dove punterà subito alle posizioni di testa della categoria LMGTE.

Il 22enne pilota comasco si alternerà al volante di una 911 RSR schierata dal team Dempsey-Proton Racing con l’altro italiano Riccardo Pera ed il tedesco Christian Ried, che fu già suo compagno due anni fa. Dopo aver concluso nel 2018 terzo nella classifica Piloti, Cairoli ricomincia dunque con un solo obiettivo: quello di conquistare il titolo.

In Francia, lo scorso anno, mancò la vittoria chiudendo al traguardo con un distacco di appena 835 millesimi dai vincitori. “Non vedo l’ora di tornare al Paul Ricard. Amo questa pista e lo scorso anno vi ho conquistato un secondo posto. Con Christian e Riccardo completeremo un equipaggio del tutto inedito. Credo che assieme abbiamo tutte le carte in regola per fare bene”, ha commentato Cairoli.

Dopo una sfortunata partecipazione alla fine di gennaio nella 24 Ore di Daytona e successivamente alla gara di Sebring valida per il Mondiale Endurance, Cairoli inizia pertanto la sua sfida europea in chiave 2019 che includerà anche l’impegno nell’ADAC GT Masters e nel FIA WEC.

Con oltre 40 vetture al via, la prima 4 Ore della serie si prospetta molto interessante. Il primo semaforo verde della stagione si accenderà alle 12.30 di domenica. Venerdì si inizierà tuttavia con le prime prove libere, che proseguiranno anche sabato precedendo la sessione di qualifica pomeridiana.

Il calendario dell’European Le Mans Series si articolerà quest’anno su sei round, partendo appunto da quello di Le Castellet che precederà la gara di casa di Monza (12 maggio) e le successive trasferte di Barcellona (21 luglio), Silverstone (31 agosto), Spa-Francorchamps (22 settembre) e Portimão (27 ottobre).