Cairoli settimo al termine di una 6 Ore del Fuji “movimentata”

Cairoli settimo al termine di una 6 Ore del Fuji “movimentata”
Oyama, Giappone, 7 Ottobre 2019 FIA WEC

Matteo Cairoli ha concluso la 6 Ore del Fuji, secondo degli appuntamenti del FIA WEC 2019-2020, centrando il settimo posto nella classe LMGte Am, alternandosi al volante con Egidio Perfetti e David Heinemeier-Hansson.

Dopo avere ottenuto sabato il quarto tempo nella sessione di qualifica, la Porsche del Team Project 1 ha preso il via dalla seconda fila per scivolare dietro già nelle fasi iniziali, a causa del contatto innescato da un’altra vettura. Nonostante alcuni danni di natura aerodinamica, Cairoli, Perfetti e Heinemeier-Hansson sono riusciti tuttavia a proseguire.

Quindi, due differenti penalità di cinque secondi per un “unsafe release” dopo le soste e il fatto di non avere rispettato il regime di Full-Course-Yellow in un’occasione, hanno definitivamente relegato fuori dalla “top 5” l’equipaggio del pilota italiano.

“I miei compagni hanno fatto un paio di errori e ci sono state date due penalità - ha spiegato Cairoli - Ma ciò che conta è che purtroppo qui le Aston Martin erano estremamente veloci e noi non avevamo il passo giusto per contrastarle. Quest’anno la classe LMGTe Am è molto competiva e quella con il più alto numero di vetture al via. Sono comunque particolarmente fiducioso per i prossimi round”.

Il Mondiale Endurance riprenderà adesso tra un mese esatto, con la 4 Ore di Shanghai in programma dall’8 al 10 novembre.