Matteo Cairoli focused on continuing strong FIA WEC start at Fuji

Matteo Cairoli focused on continuing strong FIA WEC start at Fuji
2 October, 2019 FIA WEC

Making a very strong FIA WEC season start at Silverstone early last month, despite he claimed a sixth-place finish in the LMGTe Am class, Matteo Cairoli targets a good result as the World Endurance Championship heads this coming weekend to Fuji.

The Italian driver is absolutely relishing his return to the famous Japanese track, where he will partner Egidio Perfetti and David Heinemeier Hansson. The trio will share driving duties at the wheel of No.56 Porsche fielded by Team Project 1.

“I am delighted to be back racing at Fuji next weekend. Our main purpose is to finish the race, possibly in a good position”, the 23-year-old Porsche Professional Driver commented, “Comparing to the last year, the level of the pack is very high”.

“In 2018, Porsches showed to adapt well to the track”, Cairoli added, “I want to redeem myself, after a poor ADAC GT round, last weekend at the Sachsenring”.

Free practice one and two kick off the event on Friday. The third session starts on Saturday, followed by the qualifying. The 6-hour race gets underway on Sunday at 11am local time and 4am Italian time.


Matteo Cairoli intenzionato a proseguire una stagione del FIA WEC iniziata in maniera positiva

Okay il debutto stagionale a Silverstone per Matteo Cairoli all'inizio del mese corso, benché abbia raccolto saltato un sesto piazzamento nella classe LMGTe Am. Un risultato che adesso il pilota comasco cercherà di migliorare ulteriormente.

Il giovane pilota Porsche Young Professional ritorna questo weekend con grande entusiasmo al Fuji. E sullo storico circuito giapponese si alternerà al volante della Porsche n.56 schierata dal Team Project 1 con Egidio Perfetti e David Heinemeier Hansson.

"Sono veramente felice di tornare a correre sulla pista del Fuji questo weekend. Il nostro principale obiettivo sarà quello di portare a termine la gara, possibilmente in buona posizione - ha dichiarato il 23enne pilota lombardo - Rispetto allo scorso anno, il livello della categoria si è ulteriormente innalzato.

"Nel 2018 la Porsche ha dimostrato di adattarsi bene a questa tipologia di tracciato - ha aggiunto Cairoli - Di certo ho il desiderio di riscattare l'opaco fine settimana dell'ADAC GT Masters al Sachsenring".

I primi due turni di prove libere scatteranno venerdì. La terza sessione prenderà il via sabato e precederà le qualifiche. La 6 Ore del Fuji inizierà invece alle 11 di domenica, quando in Italia saranno ancora le 4 del mattino.